Con WiMan possiamo ottimizzare e condividere l’acceso al WiFi

in Startup&Impresa di
wiman wifi

Nell’era della condivisione, della Sharing Economy e delle informazioni reperibili in qualsiasi momento, l’utilizzo di internet è diventato pressoché imprescindibile.

La Global Mobile Service 2015 presentata da Deloitte, nota azienda di servizi di consulenza e revisione, ha evidenziato come gli italiani primeggino nell’uso dello smartphone e, di conseguenza, di internet attraverso esso: con il 70% delle preferenze, siamo i primi a controllare il telefono appena svegli e, inoltre, il 63% di noi controlla lo smartphone nei 30 minuti che precedono il momento di addormentarsi. Dai dati emerge anche che gli italiani superano gli europei di un 39% nell’utilizzo dello smartphone per fare ricerche online e di un 30% per leggere news.

Allo stesso modo si attestano tra i primi in classifica nel preferire il cellulare a PC e tablet per controllare i social, con un 40% in più rispetto alla media europea. Secondo la stessa ricerca, nei Paesi europei la modalità di connessione più utilizzata in assoluto è il WiFi con il 64% delle preferenze, mentre in Italia ci aggiriamo intorno al 55%. Di fatto, sono oltre 2.000 le reti condivise dagli utenti nel Bel Pease, che si piazza al quarto posto dopo gli Stati Uniti, il Messico e il Brasile, secondo i dati presentati da WiMAN, la prima community di persone che condividono l’esperienza sull’utilizzo dei WiFi in tutto il mondo, testandone la velocità e mettendo la propria rete a disposizione in modo sicuro, per permettere agli altri utenti di connettersi gratuitamente.

Il controllo delle notifiche è diventato un vero e proprio tic che fa degli italiani i primi in Europa nel controllo del cellulare anche senza che questo squilli. Il tutto con una quantità di dati scambiati da capogiro: si parla di quasi 44.000 GB, con oltre 4 milioni di connessioni tramite WiFi negli ultimi 5 mesi.

WiMAN Free WiFi copre due aspetti decisamente importanti che ci permettono di ottimizzare l’utilizzo dei dati mobili sul nostro dispositivo: l’app gestisce le nostre connessioni wireless, permettendoci di collegarci sempre alla miglior rete disponibile ed è in grado di fornirci informazioni sulle reti disponibili, dotandoci in tempo reale di una mappa aggiornata con tutti gli hotspot cui è possibile connettersi.

Essendo presente in tutto il mondo, è possibile sfruttare l’app anche per i propri viaggi, scaricando una mappa consultabile in qualunque momento, anche rimanendo offline. WiMAN è quindi la prima community a livello mondiale che permette a tutti gli utenti di condividere con altri la propria connessione, il tutto in modo completamente gratuito.

Per maggiori informazioni: www.wiman.me/it/

La redazione di Orsa Minore è sempre pronta ad accogliere le vostre idee galattiche. Contattaci a redazione@orsa-minore.com o offrici un caffè, ne abbiamo sempre bisogno.

che ne pensi?

Mostra bottoni
Nascondi bottoni
Torna su